Agosto 5, 2021

Tuttogossipnews

Gossip, Notizie, Spettacolo, Cinema, VIP: tuttogossipnews è questo e molto altro

Camilla, la ragazza morta dopo AstraZeneca, soffriva di una patologia autoimmune: i dettagli

1 min read

Camilla Canepa, la diciottenne morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare. La ragazza, che ha ricevuto la somministrazione in occasione dell’open day over 18, assumeva una doppia terapia ormonale. Gli investigatori, riporta open.online, sono al lavoro per comprendere se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della vaccinazione, il 25 maggio scorso. Tra i documenti che stanno acquisendo, anche le relazioni dei dirigenti del San Martino. Martedì i medici legali Ttjana e Piovella dovrebbero ricevere l’incarico per proseguire le indagini.

Secondo quanto riporta Ansa, questa mattina sarebbero stati espiantati gli organi di Camilla. Il fegato è destinato all’ospedale Niguarda di Milano. Altri quattro organi verranno messi a disposizione del centro nazionale trapianti. Il direttore generale dell’ospedale, Giuffrida, ha commentato così la decisione della famiglia Canepa di donare gli organi: “Un gesto ammirevole, un grande gesto d’amore”.

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.