Giugno 30, 2022

Tuttogossipnews

Gossip, Notizie, Spettacolo, Cinema, VIP: tuttogossipnews è questo e molto altro

MotoGP, Andrea Iannone: “Mi alleno come un pilota ma non posso correre, questo mi uccide”

1 min read
Andrea cannone

E’ trascorso quasi un anno da quel novembre del 2020 quando Andrea Iannone ha ricevuto forse una delle notizie più brutte della sua vita. In quella data il TAS ha squalificato il pilota per quattro anni per la positività al doping riscontrata dopo il Gran Premio della Malesia del 2019. Il motociclista, nonostante abbia provato la sua innocenza, dovrà scontare tutta la squalifica.

È difficile spiegare come sto. È come se avessi qualcosa dentro di me che mi uccide ogni giorno, perché non mi lasciano fare quello che sapevo fare meglio, ovvero andare in moto. Mi manca ogni giorno. Prima di andare a letto ogni sera e quando mi alzo ogni mattina, mi sento un motociclista e mi alleno come un pilota. Vivo come se fossi un pilota”, queste le sue parole rilasciate in un’intervista ad AS.

Mi manca correre. Ma non posso continuare a pensarci, perché altrimenti mi uccido o impazzisco completamente. È stata commessa un’ingiustizia. Quello che mi è successo deve essere un esempio per il nostro sport e dev’esserci una soluzione per il futuro. Bisogna fare qualcosa per impedire che qualcuno si trovi di nuovo in questa situazione ingiusta”, ha concluso.

QUI PER LE ALTRE NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.