Gennaio 18, 2022

Tuttogossipnews

Gossip, Notizie, Spettacolo, Cinema, VIP: tuttogossipnews è questo e molto altro

Greta Beccaglia, indentificato il tifoso che l’ha molestata in diretta Tv

3 min read
greta-beccaglia-parla-il-molestatore-ho-sbagliato-voglio-incontrarla

AGGIORNAMENTO ORE 12:00 – La questura di Firenze e il commissariato di Empoli hanno identificato il tifoso che sabato scorso, al termine della partita Empoli – Fiorentina, ha palpato la giornalista sportiva Greta Beccaglia, nel corso di un collegamento in diretta. L’identificazione è avvenuta tramite le immagini d’ingresso dei tifosi allo Stadio Castellani e quelle trasmesse dall’emittente Toscana Tv. Per un eventuale procedimento penale a carico dell’uomo, che usciva dal settore che aveva ospitato i tifosi della Fiorentina, è necessaria la denuncia da parte della giornalista, attualmente ancora non formalizzata.

Ha del surreale quanto accaduto alla giornalista sportiva Greta Beccaglia eppure ai giorni d’oggi questi fatti deplorevoli continuano a ripetersi. La giovane ragazza è stata molestata verbalmente e anche fisicamente in diretta da una serie di tifosi al termine del match Empoli – Fiorentina. La giornalista in merito a quanto è accaduto ha rilasciato un’intervista a il Corriere della Sera dichiarando: “Mi sono sentita oltraggiata, violata. Per quella persona ero come un palo da prendere a calci per sfogare la propria rabbia. Non erano tifosi, erano carnefici. Ma vuole sapere la dinamica precisa? Prima si è sputato sulla mano e poi mi ha dato uno schiaffo sul sedere, forte, violento, che ha fatto male anche fisicamente”.

Greta Beccaglia: “Un altro uomo mi ha toccato nelle parti intime”

In seguito sui social, Greta Beccaglia ha pubblicato il video della molestia chiedendo aiuto: “Dopo l’aggressione ero sconvolta. Ma cercavo di mantenere un atteggiamento professionale per rispetto nei confronti dei telespettatori, sono fatta così. Sono stato due minuti e mezzo di collegamento tremendi: dopo gli insulti c’è stato un altro uomo incappucciato che mi è venuto addosso e mi ha toccato nelle parti intime. Non è ammissibile che capiti una cosa del genere proprio nel giorno in cui la serie A scende in campo con il segno rosso sul volto per sensibilizzare sulla violenza alle donne. Sembra un assurdo”.

La giornalista però è intervenuta anche su Giorgio Micheletti, il conduttore di Toscana TV in studio che – dopo aver visto la palpata – ha invitato lei a “non prendersela”. Questa la sua dichirazione: “Ha detto ‘Dai, non te la prendere, andiamo avanti’, Giorgio è un professionista serio. Credo che lì per lì non sia reso conto di quello che realmente stava accadendo. E nel video che circola in rete si sentono solo quelle due battute. Ma poi, in studio, si è scusato molte volte e mi ha invitata a raccontare l’accaduto e a denunciare”.

Greta Beccaglia: “Mi sono detta che magari non dovevo mettere quei jeans stretti”

Infine la giornalista ha dichiarato anche di essersi colpevolizzata per i jeans che in quel momento stava indossando: “Mi sono detta che magari non dovevo mettere i jeans stretti, che non dovevo andare dove escono i tifosi, mi sono anche chiesta se ho fatto qualcosa di sbagliato. Nei commenti sui social, purtroppo c’è chi fa riferimento proprio ai miei jeans”.

Quando l’intervistatore le ha sottolineato che queste sue parole fanno fronte alla “vittimizzazione secondaria e purtroppo capita spesso nei casi di molestie e di violenza: è il far sentire una persona in qualche modo responsabile di un’aggressione subita“; Greta Beccaglia ha risposto: “Per fortuna ho ricevuto anche tanta solidarietà: molti tifosi uomini mi hanno scritto per chiedere scusa”.

QUI PER ALTRE NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.