Giugno 15, 2024

Tuttogossipnews

Gossip, Notizie, Spettacolo, Cinema, VIP: tuttogossipnews è questo e molto altro

ESCLUSIVA | Mauro di “Buongiorno, Mamma” si racconta. Thomas Santu: “Il mio un colpo di fulmine. E ai giovani…”

2 min read

Thomas Santu, attore classe ’91 che il pubblico ha avuto modo di apprezzare nei panni di Mauro in “Buongiorno, mamma! – Seconda stagione“, si è raccontato in esclusiva ai microfoni di TuttoGossipNews.it. Dal ruolo all’interno della fiction che vede tra i protagonisti anche Raoul Bova, passando per i suoi inizi da attore, la decisione di lasciare – seppur momentaneamente – il mondo del calcio, per concludere con i propri progetti futuri. Ecco ciò che Thomas, che vanta partecipazioni in spettacoli teatrali e televisivi, ci ha raccontato nel corso della chiacchierata:

In questi giorni, ti vediamo in televisione in Buongiorno Mamma, ci parli della tua esperienza nella fiction? Che “peso” sta avendo nella tua carriera?

“È stata un esperienza importante perché mi ha concesso di conoscere ancora meglio il lavoro sul set. La mia vita continua in maniera serena e tranquilla come era prima tra la speranza di poter fare un provino e la speranza che quelli fatti abbiano un buon esito”.

Quanto ti senti simile al personaggio che interpreti? E in cosa lo apprezzi maggiormente?

“Mauro è molto simile a me ironico, sensibile, coraggioso ma allo stesso tempo cupo e con una difficoltà a fidarsi di qualcuno. Per questo quando decide di farlo con Agata è davvero sincero. Ho imparato da Mauro a chiudere con alcune cose del passato, a non guardarsi indietro e guardare al futuro”.

I tuoi inizi. Saresti potuto diventare un calciatore, poi cos’è accaduto? Fare l’attore è stata una tua passione – per così dire – innata, ma s’è sviluppata nel tempo?

“Poi per sbaglio sono entrato in un teatro e…boom! Colpo di fulmine. Essere un attore o sentirsi tale non basta, c’è sempre bisogno di sperimentare di evolversi, di conoscere sempre di più se stessi e le persone intorno a noi. Ecco le persone sono la parte più bella di questo lavoro. Conoscerle. Studiarle. Apprezzarle. Senza giudizio”.

Il futuro. Che progetti ci sono in programma? Dove potremmo vederti nei prossimi mesi?

“Sto finendo un film seconda opera di Francesco Carnesecchi dal titolo Resvrgis un film di genere horror”.

Hai giocato nelle giovanili della Lazio. Il calcio fa ancora parte della tua vita? 

“Il calcio farà sempre parte della mia vita. Diventare allenatore non è una cosa che escludo per il mio futuro”.

Se dovessi riavvolgere il nastro, a cosa o chi daresti il merito per ciò che sei diventato in ambito professionale? E se invece dovessi consigliare un ragazzo che ha il tuo stesso sogno?

“Alla mia famiglia per avermi sempre insegnato e poi concesso di inseguire le mie passioni.
Gli consiglierei di non crearsi aspettative di fare ciò che lo fa stare bene. Di non avere paura a dire di “no” se una cosa lavorativa non lo convince. E di munirsi di molta pazienza”.

TORNA ALLA HOMEPAGE

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.